Gola infiammata: sintomi, cause, rimedi naturali e farmaci per adulti e bambini

 

Sintomi e cause della gola infiammata

gola-infiammata

Mal di gola, pizzicore, secchezza, gonfiore, deglutizione fastidiosa o dolorosa sono i sintomi tipici della gola infiammata, nota in ambito medico come faringite causata, il più delle volte, da infezioni virali come influenza o raffreddore.

In altri casi, la gola infiammata potrebbe dipendere anche da morbillo, varicella, pertosse o mononucleosi.

Si consulta spesso il medico per questo disturbo anche quando non serve perché, il più delle volte, il virus viene ‘piegato’ con facilità dal nostro organismo risolvendosi spontaneamente nell’arco di 5-7 giorni.

Alcune volte, però, può trattarsi di un’infezione batterica che necessita di un intervento: in certi casi, è importante chiedere il parere del medico per la prescrizione di cure specifiche o trattamento con antibiotici.

 

 

Quando è necessario chiamare il medico

gola-infiammata-bambini-dottore

E’ bene chiamare il medico quando la gola infiammata dura più di una settimana e si accompagna ai seguenti sintomi:

 

  • Difficoltà a respirare o a deglutire;

  • Linfonodi del collo ingrossati o morbidi al tatto;

  • Placche in gola;

  • Febbre superiore a 38,5°C (nei bambini di età inferiore a 6 mesi) oppure che supera i 39,5°C (negli adulti o nei bambini più grandi);

  • Raucedine e tosse che si manifesta per più di 2 settimane;

  • Eruzioni cutanee che possono far sospettare morbillo, scarlattina, meningite o mononucleosi;

  • Sintomi di disidratazione (debolezza, occhi infossati);

  • Sangue nella saliva o nel catarro;

  • Vomito;

  • Cefalea;

  • Eccessiva salivazione che cola dalle labbra (nei bambini piccoli).

 

Gola infiammata: cause

gola-infiammata-cause-sintomi-diagnosi

Di seguito, elenchiamo tutte le possibili cause della gola infiammata, dalle più comuni e innocue a quelle più gravi (queste ultime accompagnate, però, da altri sintomi):

 

  • Particelle di virus e batteri rilasciate nell’aria quando qualcuno tossisce o starnutisce (penetrano nell’organismo attraverso bocca e naso);

  • Contatto con una persona infetta oppure condivisione di oggetti (asciugamani, telefono, utensili) con essa;

  • Allergie ad acari e polline;

  • Secchezza, soprattutto stando a contatto con ambienti surriscaldati in inverno;

  • Inquinamento dell’aria (fumo passivo), alcool o cibo piccante;

  • Sforzo muscolare riferito ai muscoli della gola, dopo aver urlato ad esempio, con conseguente raucedine;

  • Tonsillite o sinusite;

  • Morbillo, scarlattina, meningite o mononucleosi;

  • Reflusso gastroesofageo acido (GERD): l’acido dello stomaco risale lungo l’esofago, il canale che unisce stomaco e gola, infiammando quest’ultima;

  • Infezione da Hiv che può portare ad una gola infiammata e mal di gola cronico per infezioni secondarie come la candidosi orale;

  • Tumori causati da fumo ed abuso di alcol che si formano nella gola ma anche nella lingua e nelle corde vocali provocando raucedini, mal di gola o difficoltà a deglutire.

 

 

Gola infiammata: diagnosi

La causa responsabile della gola infiammata può essere diagnosticata mediante un semplice controllo del medico il quale verificherà il rossore, il gonfiore della gola e l’eventuale presenza di macchie bianche, placche o pus sulle tonsille.

Per determinare se l’infezione sia di natura virale o batterica è necessario eseguire 2 test: il test rapido streptococco e la cultura batterica con tampone per ottenere un campione delle secrezioni ed analizzarle nell’arco di poche ore.

 

Farmaci per combattere la gola infiammata

gola-infiammata-farmaci-rimedi-efficaci

Per la gola infiammata ed il mal di gola si possono assumere farmaci antinfiammatori non steroidei, come l’ibuprofene (Nurofen Influenza e Raffreddore, Moment) o il ketoprofene  (Oki) oppure un antidolorifico come il paracetamolo (Tachipirina, Efferalgan).

Si raccomanda di non somministrare aspirina a ragazzi di età inferiore ai 16 anni: l’aspirina potrebbe favorire il rischio della sindrome di Reye, malattia rara e grave. Di sicura efficacia soprattutto se l'infiammazione provocata dal mal di gola non è fortissima sono prodotti spray come Tantum Verde Gola, Benactiv Gola, Iodosan Gola o Fluimicil Gola. Ad esempio in questa farmacia online trovate numerosi prodotti contro il mal di gola soprattutto in formato spray, tavolette o compresse.

E’ raccomandatissimo bere tanta acqua e preferire alimenti liquidi (brodi, zuppe).

In passato, i medici prescrivevano antibiotici per la gola infiammata ed il mal di gola ma, una volta scoperto che l’abuso di antibiotici può accrescere il numero di batteri resistenti ai farmaci, oggi evitano di prescriverli. In gran parte dei casi, la gola infiammata non è provocata da batteri, di conseguenza gli antibiotici non servono a nulla.

Se, invece, il medico consiglia l’antibiotico, è buona norma seguire l’intero corso della terapia farmacologica per evitare che l’infezione possa manifestarsi nuovamente e per impedire che i batteri diventino resistenti all’antibiotico.

 

Rimedi naturali

rimedi-naturali-gola-infiammata

Per far guarire la gola infiammata possiamo ricorrere alla fitoterapia ed all'erboristeria con rimedi naturali efficaci ma, prima di ricorrere a trattamenti alternativi, chiedete il parere del medico o del farmacista: alcuni rimedi alternativi potrebbero interagire con i farmaci che state assumendo oppure sono sconsigliati in caso di gravidanza o in certe condizioni di salute.

Risultano particolarmente efficaci per la gola infiammata i seguenti estratti: radice di liquirizia o di altea, fiori Caprifoglio, eucalipto, erisimo, pompelmo, malva, camomilla, crespino, olmo.

Alcuni rimedi naturali si rivelano antinfiammatori potenti ed efficaci come il miele grezzo artigianale (latte e miele è l’intramontabile rimedio della nonna), la propoli grezza, oli essenziali puri al 100% da usare per gargarismi e suffumigi (in particolare, olio di pino mugo, di menta, timo, mirto, limone e mirra), tisane alla menta, piantaggine, alchemilla, fiordaliso e girasole.

La propoli si rivela molto efficace sui bambini, soprattutto in combinazione con echinacea e vitamina C.

E’ altamente consigliato anche lo zenzero crudo (da masticare e poi sputare per lasciar agire soltanto il succo) oppure da aggiungere nell’acqua bollente con miele grezzo per preparare una tisana.

Nel primo anno di vita, i bimbi ricevono anticorpi assumendo il latte materno, quindi per curare il loro mal di gola è necessario curare la salute della mamma in fase di allattamento.

Anche i gargarismi con acqua salata calda si rivela particolarmente efficace: basta aggiungere mezzo cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua calda, fare gargarismi e poi sputare l’acqua per lenire la gola e liberarla dai muchi. In ultimo se il dolore alla gola arrossata non è dei più forti si può tentare di lenire la leggera infiammazione con caramelle balsamiche fatte in casa.

Ovviamente è importante evitare di prendere freddo vento e spifferi e quindi risulta conveniente coprirsi bene, magari anche con una sciarpa o scaldacollo soprattutto l'inverno.

Qual'è il tuo peso ideale?

Stitichezza: le cure

Denti bianchi: il segreto

Cure caduta capelli

Rimedi periartrite

Rimedi colite

Unghie gel e smalto

Rimedi amenorrea

Miglior contorno occhi

Cure per la gastrite

Uveite: cause e rimedi

Demenza senile

Brufoli: come eliminarli

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo