Mal di gola e mal di denti

 

mal-di-gola-mal-di-denti

L’infezione alla gola può essere strettamente collegata al mal di denti; il disturbo può essere scatenato dai denti alla gola per diversi motivi. Di seguito analizziamo le cause per cercare di fornire indicazioni e suggerimenti a chi soffre di questi disturbi.

 

 

Il mal di denti che provoca il mal di gola: i motivi scatenanti

Spesso il dente del giudizio che rimane intrappolato perché lo spazio nella bocca è insufficiente, può dar vita ad irritazione al cavo orale e quindi anche alla gola. Se è in corso un’infezione intorno al dente, nota in medicina con il termine pericoronite, il dolore che si sente coinvolge il dente, ma anche la gola; si possono infatti riscontrare anche linfonodi del collo ingrossati.

Quando l’infezione va più in profondità, fino ai tessuti del viso e della mascella, il soggetto può avvertire forte mal di gola e addirittura nausea e febbre. Quando il dente che nasce provoca dolore alla mandibola, soprattutto quando si cerca di aprirla; si avverte dolore alla gola e difficoltà nella deglutizione.

 

 

I rimedi per prevenire il dolore ai denti e il conseguente mal di gola

Fondamentale, anche nel caso di mal di denti, è la pulizia costante e profonda, per scongiurare la formazione di problemi ai denti e quindi il conseguente possibile mal di gola.

L’igiene orale fatta più volte al giorno è utile per scongiurare la formazione di infezioni dentali: fondamentale è l’uso dello spazzolino, del dentifricio, del filo interdentale e del collutorio che protegge i denti dai batteri rendendoli sani e forti. Se rimangono residui di cibo tra i denti e se c’è molta placca, il rischio di infezioni è molto alto.

Un altro rimedio importantissimo è la pulizia professionale dei denti per togliere del tutto ogni residuo di tartaro e placca. Utile è anche la successiva igiene personale con lo spazzolino elettrico che va più a fondo di quello normale. Negli ultimi anni sta prendendo piede la tecnica della sigillatura dei denti fatta già durante l’infanzia. È una procedura che va eseguita quando i denti da latte cadono e lasciano il posto a quelli permanenti. Questa tecnica prevede l’applicazione di una resina fluida e sigillante sui denti. È una soluzione pratica e indolore, utile per proteggere i denti da infezioni.

Qual'è il tuo peso ideale?

Stitichezza: le cure

Denti bianchi: il segreto

Cure caduta capelli

Rimedi periartrite

Rimedi colite

Unghie gel e smalto

Rimedi amenorrea

Miglior contorno occhi

Cure per la gastrite

Uveite: cause e rimedi

Demenza senile

Brufoli: come eliminarli

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo