Mal di gola e Nimesulide

 

nimesulide

Un mal di gola può essere il primo segno di un raffreddore, un effetto collaterale di corde vocali infiammate, o il primo sintomo di un'influenza.
Indipendentemente dalla
causa, la prima preoccupazione quando si avverte il dolore è ottenere sollievo in fretta.

Tra i più comuni  trattamenti esistono innumerevoli rimedi casalinghi, e quando questi non funzionano o non sono sufficienti è necessario ricorrere ai farmaci da banco.

Nella maggior parte, il mal di gola negli adulti è causato da una malattia virale e si risolve senza dover ricorrere all'uso di antibiotici.

Tosse, naso chiuso o che cola e bruciore alla gola potrebbero essere segno di una faringite, ma spesso il mal di gola può anche essere associato a patologie più gravi o dare vita a complicazioni, tra queste la tracheite, che non può certo essere risolta senza ricorrere all'uso di farmaci.

 

nimesulide-faringite

I FANS e l'aspirina in genere sono molto efficaci nell'alleviare il dolore alla gola entro 1 - 2 ore e forniranno sollievo per diverse ore.

Nella prima categoria, quella dei FANS, rientra anche uno dei farmaci più utilizzati contro le infiammazioni, Nimesulide, un farmaco non steroideo usato per il trattamento del dolore acuto e appunto molto utile nel placare il dolore legato a stati infiammatori quali quelli generati dal mal di gola.

Vediamo nel dettaglio come si usa questo farmaco e quando è consigliabile utilizzarlo e quando no.

 

 

Mal di gola e Nimesulide: indicazioni, dosaggio, precauzioni per l'uso, costo

nimesulide-bruciori-di-gola

Nimesulide è un farmaco che  agisce bloccando il rilascio di alcuni fattori chimici che causano infiammazione, dolore e febbre: disponibile in compresse o bustine esso in sostanza ha il potere di bloccare la cicloossigenasi, che è un enzima che produce prostaglandine, sostanze chimiche prodotte dall'organismo durante una risposta infiammatoria e che sono responsabili di causare dolore e infiammazione.

Proprio per questo motivo l'assunzione di Nimesulide è raccomandata in caso patologie come  febbre, artrosi, artrite reumatoide, spondilite anchilosante, artrite gottosa, mal di testa, dolore dentale e dolore post-operatorio, dolore durante le mestruazioni, artralgia e mialgia, ma può essere molto efficace anche contro il mal di gola per attenuarne la sintomatologia dolorosa.

Il mal di gola, se trascurato o associato ad altre patologie, può accompagnarsi ad altre sintomatologie, come tosse secca e tracheite, per le quali spesso l'uso di farmaci antinfiammatori non è sufficiente.

La tracheite, in particolare è l'infiammazione della trachea e nella maggior parte dei casi  è dovuta a un'infezione batterica. Tuttavia, un numero di altri fattori, sia infettivi che non infettivi, può anche causare l'infiammazione della trachea, per la quale è spesso utile la prescrizione di farmaci antinfiammatori, anche se non sempre hanno l'effetto sperato.

Il mal di gola è a sua volta sintomo di tracheite insieme a disfonia, febbre e gola infiammata, proprio per questo un farmaco come Nimesulide può ridurre lo stato doloroso associato all'infiammazione, anche se in caso di tracheite è consigliabile ricorrere all'uso di antibiotici.

Nimesulide è un farmaco considerato sicuro e tollerabile se utilizzato a breve termine: il dosaggio generalmente consigliato è quello di una compressa o una bustina da 100 mg due volte al giorno dopo i pasti per gli adulti, nei bambini invece è consigliabile ridurre la dose 5 mg / kg di peso corporeo, suddivisi sempre in 2 o 3 dosi, mentre non dovrebbe essere somministrato ai bambini di età inferiore ai 12 anni.

L'assunzione deve avvenire per brevi periodi di tempo che non superino orientativamente i 15 giorni e sempre dietro consultazione medica o del farmacista.

Nimesulide contro il mal di gola deve essere usato con cautela nei pazienti con anamnesi di problemi di stomaco, ipertensione, ritenzione di liquidi, anziani, durante la gravidanza e l'allattamento.

Nimesulide lo si può acquistare in farmacia al prezzo di circa 5€ (Aulin) in compresse o bustine, a circa 2,5€ troviamo i generici. In formato gel il costo di Nimesulide è di circa 10€. Trovare il miglior prezzo online è possibile grazie a portali (come ad esempio prezzifarmaco.it) che comparano le varie offerte.

 

 

Mal di gola e Nimesulide: effetti collaterali e controindicazioni

nimesulide-mal-di-gola

Come la maggior parte dei farmaci, anche Nimesulide  potrebbe causare alcuni effetti indesiderati. in tali casi, è necessario consultare immediatamente un medico:

I sintomi più comuni degli effetti collaterali provocati da Nimesulide possono essere:

  • Dolore addominale, gonfiore, bruciore e crampi

  • Stitichezza da moderata a severa

  • Diarrea con o senza sangue

  • Nausea e vomito

  • Eruzioni cutanee e alveari

  • Acufeni o sensazione di ronzii

 

In caso di sovradosaggio i sintomi manifestati includono confusione, dolore al torace, visione offuscata, oltre ad eruzioni cutanee. In questi casi è assolutamente necessario l'intervento tempestivo del personale medico.

 

Nimesulide è sconsigliato e non dovrebbe quindi essere utilizzato in caso di:

  • Allergia. Evitare se si soffre di allergia alla compressa di Nimesulide o ad altri FANS.

  • Asma. L'assunzione di Nimesulide è controindicata in caso di diagnosi di asma o altre complicanze respiratorie.

  • Emorragia. Se si soffre di qualsiasi disturbo emorragico non è raccomandato l'uso di Nimesulide, potrebbe causare edema e sanguinamenti nell'intestino, nello stomaco e nell'ano.

  • Malattia del fegato. Nimesulide dovrebbe essere usato con estrema cautela nei pazienti affetti da malattia epatica a causa dell'aumentato rischio di gravi effetti avversi.

  • Malattie renali. Nimesulide deve essere assunto dopo aver consultato un medico in caso di malattia renale. In tali situazioni è necessario un adeguamento appropriato del dosaggio e un corretto monitoraggio delle funzioni renali.

 

nimesulide--quando-mal-di-gola

In caso di mal di gola è quindi utile assumere Nimesulide per placare il dolore dello stato infiammatorio in atto, ma oltre a prestare attenzione agli effetti collaterali e alle controindicazioni associate a questo farmaco, è necessario assumerlo con cautela se si è consapevoli di assumere farmaci di altro tipo, proprio per non dare origine a pericolose interazioni.

 

Attenzione in particolare se si assumono i seguenti farmaci:

  • Adefovir

Nimesulide deve essere assunto con Adefovir solo dopo aver consultato un medico. L'uso di uno qualsiasi dei farmaci deve essere segnalato in modo che possano essere prescritti sostituti idonei.

 

  • Apixaban

Nimesulide può essere assunto con Apixaban solo sotto la supervisione di un medico.Tutti i segni e sintomi come vertigini, feci scure, presenza di sangue nella tosse o vomito dovrebbero essere presi in considerazione immediatamente.

 

  • Metotrexato

Nimesulide deve essere assunto con Metotrexato solo dopo aver consultato un medico. Il medico deve apportare le opportune modifiche in modo da prevenire effetti indesiderati e tossicità.

 

  • Ramipril

Nimesulide anche in questo caso deve essere assunto con Ramipril solo dopo aver consultato un medico poiché è necessario un aggiustamento del dosaggio per ridurre al minimo l'effetto nocivo. Segni e sintomi come gonfiore, nausea, vomito, crampi muscolari, confusione e debolezza devono essere segnalati al medico tempestivamente.

 

  • Ketorolac

Nimesulide non deve essere assunto insieme a ketorolac.

Un medico deve essere consultato prima di assumere medicinali contenenti questi componenti.

fuoco di sant'Antonio

fuoco-di-santantonio

Qual'è il tuo peso ideale?

Stitichezza: le cure

Denti bianchi: il segreto

Cure caduta capelli

Rimedi periartrite

Rimedi colite

Unghie gel e smalto

Rimedi amenorrea

Miglior contorno occhi

Cure per la gastrite

Uveite: cause e rimedi

Demenza senile

Brufoli: come eliminarli

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo