Mal di gola e omeopatia

 

mal-di-gola-omeopatia

Come per molte altre malattie di lieve o media gravità, anche il mal di gola oltre alle medicine tradizionali trova terreno fertile nell’omeopatia con diverse piante ed estratti vegetali che possono tornare utili alle persone malate, sia adulti che bambini.

 

 

I rimedi omeopatici più efficaci contro il mal di gola

Nei casi di mal di gola che procuri anche laringiti e che non sia figlio di problemi più gravi come la mononucleosi sono diverse le piante facilmente reperibili in erboristeria (ma negli ultimi tempi anche nelle comuni farmacie) con pastiglie oppure sciroppi che aiutano ad alleviare il bruciore e far passare il dolore in tempi brevi.

Una delle più diffuse è la Belladonna omeopatica che viene utilizzata quando si deve guarire da alcuni sfoghi come il mal di gola, ma anche i comuni raffreddori e le otiti.

Altrettanto impiegata è la Phytolacca che aiuta il paziente soprattutto nel caso di tonsille ingrossate, così come il Mercurius solubilis, capace al tempo stesso di dare anche una rinfrescata all’alito. In tutti i casi basteranno 5 granuli ogni 4-6 ore a seconda dell’intensità dell’infiammazione alla gola.

E accanto alla terapia omeopatica sarà anche utile fare un gargarismo usando la tintura madre della Phytolacca, alla quale si può abbinare anche la Calendula. Si prepara l’infuso aggiungendo venti gocce di ciascuno dei due preparati in un bicchiere di acqua calda. Poi si beve a a piccoli sorsi facendo arrivare il liquido sino alla gola facendo arrivare in gola, trattenendolo per una decina di secondi prima di espellerlo.

 

 

Le altre piante utili contro il mal di gola

Esistono anche altri estratti di comune utilizzo che aiutano a lenire i dolori causati dal mal di gola.
I fiori e le foglie della malva sono ricche di mucillagini che donano alla pianta proprietà antinfiammatorie su tutti i tessuti molli del corpo compresa la gola. In pratica agiscono rivestendo le mucose con uno strato vischioso che le protegge da tutti gli agenti irritanti e quindi sono indicati contro il mal di gola e il catarro. Allo stesso modo gli estratti della radice di altea hanno capacità lenitive e protettive delle membrane della mucosa e quindi sono utili contro il mal di gola. Così come il pompelmo grazie all’estratto dei suoi semi, uno degli rimedi fitoterapici più efficaci contro le infezioni, in particolare le malattie da raffreddamento.

fuoco di sant'Antonio

fuoco-di-santantonio

Qual'è il tuo peso ideale?

Stitichezza: le cure

Denti bianchi: il segreto

Cure caduta capelli

Rimedi periartrite

Rimedi colite

Unghie gel e smalto

Rimedi amenorrea

Miglior contorno occhi

Cure per la gastrite

Uveite: cause e rimedi

Demenza senile

Brufoli: come eliminarli

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo