Mal di gola rimedi

 

rimedio mal di golaIl raffreddore è causato da un'infezione virale che colpisce il naso, la gola e la trachea. E' estremamente contagioso ed i sintomi sono naso che cola, frequenti starnuti, mal di gola (tecnicamente chiamato faringite), stanchezza e sensazioni di malessere generale. Da non confondere il raffreddore con l'ifluenza che è causata da virus diversi. In particolare nell'influenza compaiono la febbre e dolori muscolari, sintomi che non compaiono nel raffreddore. I rimedi efficaci da utilizzare per la cura del mal di gola possono essere di due tipi, sia naturali che mediante medicinali e farmaci. Ricordiamo che è sempre preferibile non eccedere nel prendere medicinali se non in caso di complicanze.

 

 

Rimedi naturali contro il mal di gola e prevenzione

Buona norma è:

rimedi naturali mal di gola risciacquare la gola con gargarismi (per esempio mescolare un cucchiaio da tè di sale in un bicchiere di acqua tiepida eventualmente aggiungendo un cucchiaio di succo di limone e portare il liquido così ottenuto nella parte posteriore della gola tenendo la testa inclinata in alto; sputare e ripetere ogni ora);
da tempo immemore le nostre nonne hanno curato i vari mal di gola dei bambini facendo assumere ai nipotini tazze di tè caldo in cui veniva sciolto del miele. Ed infatti il miele è un antibatterico naturale oltre ad avere principi attivi naturali con proprietà antisettiche, calmanti ed espettoranti. Molti miscelano il miele con il latte, non male come idea se non fosse che i latticini favoriscono la produzione di muco;
utilizzare la tintura madre della propoli per 2 o 3 volte al giorno spruzzando in gola il liquido o tramite contagoccie o spray;
deumidificare l'ambiente in cui si vive;
riposare sia il fisico che la voce;

 


bere molti liquidi per evitare la disidratazione. Tra i liquidi è preferibile non bere latte o mangiare i suoi derivati perchè possono produrre muco;
non bere alcool (consiglio ovviamente valido per gli adulti);
non bere caffè o bevande che contengono caffeina;
non bere bevande gassate;
non fumare o restare in ambienti dove si è fumato per evitere il fumo passivo;
non usare gli stessi asciugamani, le posate,i bicchieri di chi è affetto da mal di gola;
lavarsi spesso e accuratamente le mani e se si è fuori casa usare l'amuchina per disinfettare le mani.

 

Rimedi omeopatici contro il mal di gola

Il mal di gola leggero può essere combattuto anche attraverso metodi e terapie omeopatiche. Per esempio l'assunzione di estratto di Belladonna, una pianta toccasana, aiuta a calmare l'irritazione della gola. Belladonna è un rimedio efficace per quanto riguarda le faringiti acute. Se invece tra i sintomi abbiamo le tonsille dolenti e arrossate è consigliato di utilizzare il farmaco omeopatico Phytolacca decandra.

 

Medicinali e farmaci contro il mal di gola

Come medicinali si possono assumere la tachipirina, l'efferalgan, l'aspirina (da non dare a bambini o ragazzi inferiori a 16 anni), il brufen, il moment, l'oki, l'actigrip colluttorio (disinfettante del cavo orale) che favoriscono e velocizzano la guarigione. Per il dosaggio e la tempistica di assunzione è fondamentale leggere attentamente i foglietti illustrativi. Va ricordato che i sintomi del mal di gola causati dal raffreddore regrediscono in breve tempo senza dover per forza utilizzare trattamenti medici specifici. Anche se il mal di gola non è pericoloso e nella magior parte delle volte si risolve nel giro di 5 o 6 giorni, ci possono essere casi più gravi dove è necessario consultare un medico. Se il mal di gola non passa ed i sintomi permangono per più di una settimana o se si ha difficoltà a deglutire e i linfonodi del collo sono ingrossati o si hanno placche in gola o permane raucedine, il medico interverrà prescrivendo farmaci anche antibiotici a causa delle complicazioni che possono subentrare. In commercio esistono medicinali da utilizzare come spray sulla mucosa irritata che provoca la sensazione di bruciore in gola. Uno di questi è sicuramente lo Iodosan che grazie a principi attivi come la benzidamina cloridrato e la cetilpiridinio cloruro anestetizza e disinfetta l’apparato respiratorio. Oltre allo spray, tali farmaci sono venduti in altri formati come pastiglie (simili alle caramelle) o in forma di colluttorio.

Tutto questo che è stato scritto non vuole essere un invito al fai da te, ma bisogna sempre ricordarsi che consultare un medico è sempre la cosa migliore da fare.

 

fuoco di sant'Antonio

fuoco-di-santantonio

Qual'è il tuo peso ideale?

Stitichezza: le cure

Denti bianchi: il segreto

Cure caduta capelli

Rimedi periartrite

Rimedi colite

Unghie gel e smalto

Rimedi amenorrea

Miglior contorno occhi

Cure per la gastrite

Uveite: cause e rimedi

Demenza senile

Brufoli: come eliminarli

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo