Prevenire il mal di gola

 

prevenire-mal-di-gola

Il mal di gola è un’infiammazione della faringe che si presenta con rossore, bruciore e abbassamento di voce; può anche coinvolgere le tonsille, il naso e la laringe, quindi spesso è accompagnato dal raffreddore, sinusite e influenza.
Tuttavia il mal di gola non si presenta solo nei mesi invernali, ma anche in estate quando sono frequenti correnti d’aria e sbalzi termici dovuti all’aria condizionata. L’organismo in questo caso fa fatica ad abituarsi alla temperatura di un ambiente climatizzato e quindi alle oscillazioni che vanno dai 10 ai 15 gradi rispetto alla temperatura esterna. Altra causa del mal di gola estivo sono le correnti d’aria, quindi il finestrino dell’auto abbassato, ventilatori o climatizzatori che non hanno filtri puliti e che quindi mettono in circolazione batteri, acari,  funghi e pollini. Tutto questo provoca difficoltà nella deglutizione, rossore, placche e febbre.

 

 

Prevenire il mal di gola con l'erboristeria

L’omeopatia in questo caso si rivela molto utile: tante sono le cure alternative alle quali si può ricorrere. Per le irritazione del cavo orale, in erboristeria si può recuperare la corteccia essiccata di olmo rosso con la quale si prepara una bevanda da bere più volte al giorno; il decotto di zenzero è usato per contrastare i sintomi di malattie da raffreddamento e si ottiene lasciando in infusione la radice fresca in una tazza di acqua bollente; i gargarismi con aceto di mele e acqua aiutano a disinfettare il cavo orale; la miscela con miele e limone lenisce il bruciore alla gola e il pizzicore che provoca la tosse; i suffumigi con oli essenziali servono a fluidificare il muco e l’aggiunta degli oli compie un’azione antivirale. Molto efficaci sono quelli di menta piperita, rosmarino, bergamotto, pepe nero, eucalipto, arancio amaro, melissa, malaleuca e limone.

I suffumigi consistono nel far bollire un litro di acqua; dopo aver tolto dal fuoco la pentola aggiungere 3-6 gocce di oli essenziali lasciando riposare per circa tre minuti; versare l’acqua in una bacinella, chinarsi sopra e respirare profondamente coprendosi con un asciugamano per formare l’effetto cupola.  Risultano un’ottima soluzione anche le tisane a base di cannella, propoli, spirea e camomilla.

 

 

Prevenire il mal di gola nei bambini

Nei bambini le infiammazioni alla gola sono molto frequenti e nella maggior parte delle volte sono causate da infezioni virali. Occorre tenere i bambini lontano da ambienti troppo secchi e troppo umidi e al riparo da sostanze irritanti come fumo, smog e acari della polvere. Anche l’abbigliamento adeguato si rivela una giusta soluzione: coprirli sempre nel modo giusto, quindi né troppo poco e né tanto; importante proteggere la gola. Una dieta sana a base di frutta e verdura serve a rafforzare le difese immunitarie dei più piccoli. Per quanto riguarda i farmaci rivolgersi al proprio pediatra per essere sicuri di somministrare la terapia specifica. Anche per i bambini i  rimedi con tisane e decotti si rivelano utili ed efficaci.

 

Prevenire il mal di gola: la base

Per quanto riguarda la prevenzione è importante lavarsi spesso le mani per ridurre al minimo il rischio di infezioni, evitare il contatto con i soggetti già influenzati, sostituire periodicamente lo spazzolino da denti, evitare le sostanze irritanti, il fumo di sigaretta, utilizzare umidificatori e coprire la gola con foulard anche nel periodo estivo … e come dice un antico detto “prevenire è meglio che curare”.

Qual'è il tuo peso ideale?

Stitichezza: le cure

Denti bianchi: il segreto

Cure caduta capelli

Rimedi periartrite

Rimedi colite

Unghie gel e smalto

Rimedi amenorrea

Miglior contorno occhi

Cure per la gastrite

Uveite: cause e rimedi

Demenza senile

Brufoli: come eliminarli

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo