Mal di gola e mal d'orecchio

 

mal-di-gola-e-di-orecchio

Il mal di gola e il mal d’orecchio sono spesso dolori che sorgono contemporaneamente. Spesso uno è la conseguenza dell’altro. Sbalzi di temperatura e colpi d’aria sono alla base dei due dolori e del raffreddamento. Vediamo nel dettaglio cosa sono queste patologie e come si intersecano.

 

 

Il mal d’orecchio: una delle possibili conseguenze del mal di gola

Quando la faringe si infiamma, si avverte dolore. La faringe permette al cibo di prendere la via dell’esofago. Le cause del mal di gola sono molteplici: virus, allergie, batteri. Si manifesta con la sensazione di dolore quando si deglutisce, con tosse, febbre, alito cattivo e ingrossamento dei linfonodi del collo. Spesso i sintomi del mal di gola sono spesso quelli del mal d’orecchio. Febbre, tosse, raffreddore e perdita di udito sono trai più comuni. Quando il dolore è più forte, si manifesta la rottura della membrana del timpano. Essendo un organo molto delicato, uno sbalzo termico può provocare un forte dolore e fastidiosi ronzii.

 

 

I rimedi per curare il mal di gola e quindi il mal d’orecchio

mal-di-gola-mal-orecchio

“Andare alla fonte del problema”: per curare il mal d’orecchio è indispensabile anche curare il mal di gola.  Una soluzione potrebbero essere gli antiinfiammatori e antibiotici, se si tratta di infezioni batteriche.

Alcuni accorgimenti sono utili per prevenire: l’igiene delle mani è al primo posto; evitare di avvicinarsi a persone affette dal mal di gola. Altri rimedi efficaci sono quelli omeopatici: belladonna è utile per il mal di gola da tonsillite; lechesis quando fa male il lato sinistro della gola; mercurius per faringite provoctata da raffreddore; apis per secchezza e bruciore pungente; aconitum per il gonfiore della gola; arsenicum quando fa male il lato destro della gola; ignatia quando si ha la sensazione di avere come un nodo alla gola, oppure in presenza di raucedine.

Oltre ai farmaci, anche per il mal d’orecchio sono in commercio medicinali naturali che riescono a risolvere il fastidio. Un rimedio efficace è quello di mettere una fonte di calore direttamente sull’orecchio. È importante che prima di procedere all’assunzione di medicinali, si consulti il proprio medico che dovrà scoprire la causa dell’otalgia. Quando la patologia dipende da virus e batteri, è necessario assumere antibiotici; se la causa è l’influenza si dovranno assumere paracetamolo, aspirina e ibuprofene.

Qual'è il tuo peso ideale?

Stitichezza: le cure

Denti bianchi: il segreto

Cure caduta capelli

Rimedi periartrite

Rimedi colite

Unghie gel e smalto

Rimedi amenorrea

Miglior contorno occhi

Cure per la gastrite

Uveite: cause e rimedi

Demenza senile

Brufoli: come eliminarli

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo